查看: 286|回复: 4

[意甲赛事] 【赛后】那不勒斯 0:2 佛罗伦萨(战报+视频+评分+统计+图片)

[复制链接]
  • TA的每日心情
    郁闷
    2015-12-16 10:42
  • 签到天数: 5 天

    [LV.2]偶尔看看I

    发表于 2020-1-19 11:47:44 | 显示全部楼层 |阅读模式
    本帖最后由 zrzxy 于 2020-1-19 11:48 编辑

    比赛战报:



            基耶萨和弗拉霍维奇建功 佛罗伦萨客场 2:0 完胜那不勒斯

          北京时间1月19日凌晨03:45,意甲第20轮那不勒斯坐镇主场圣保罗球场迎战佛罗伦萨。上半场,小基耶萨接贝纳西回做捅射破门,奥斯皮纳多次救险,那不勒斯0-1暂时落后。下半场,弗拉霍维奇内切兜射破门,最终,佛罗伦萨客场2-0战胜那不勒斯,各项赛事取得3连胜。

          两队周中都打了意大利杯且顺利晋级8强,那不勒斯新援德姆替补上场首秀表现不错,而佛罗伦萨新援库特罗内则打入加盟后的首球。两队都是刚刚换帅不久,联赛成绩也不理想,那不勒斯排名11位,佛罗伦萨相差3分排名15位。本赛季首轮那不勒斯客场4-3险胜佛罗伦萨。首发方面,米利克代表那不勒斯出战第100场正式比赛,佛罗伦萨方面,里贝里继续伤缺,库特罗内领衔首发。

          上半场比赛开始,第2分钟,库特罗内分球基耶萨,后者倒三角传中被希萨伊解围出底线,随后米伦科维奇接角球头球攻门被奥斯皮纳没收。第5分钟,基耶萨拼抢过程中险些受伤。第9分钟,利罗拉右边路强吃因西涅后传中,卡斯特罗维利门前包抄打门,可惜稍稍偏出立柱。第12分钟,米利克禁区内接卡列洪长传球直接侧钩打门,角度太小没有威胁。第16分钟佛罗伦萨开出角球卢佩托头球解围打在阿兰的手上,裁判犹豫很长时间后去场边亲自看回放,示意没有点球。第21分钟, 佛罗伦萨打出反击,达尔伯特左路传中稍稍偏大,贝纳西跟上没能起脚打门。第24分钟,那不勒斯中场长传禁区,卡列洪右路内切险些拿到球。第25分钟,佛罗伦萨取得领先,卡斯特罗维利左路长传到右路,贝纳西跟上直接敲向中路,基耶萨拿球后脚尖一捅球进,佛罗伦萨1-0领先。第29分钟,泽林斯基中场拿球直接远射,皮球擦着立柱稍稍偏出,很有威胁。第30分钟,佛罗伦萨开出角球,卡斯特罗维利头球摆渡,基耶萨后点头球攻门,奥斯皮纳飞身扑了一下后打中横梁,随后库特罗内二次进攻将球打进,可惜越位在先。第33分钟,法比安鲁伊斯远射高出横梁。第35分钟,那不勒斯故技重施,法比安鲁伊斯禁区前长传吊进禁区,卡列洪跟上头球攻门,擦着立柱偏出。第36分钟,泽林斯基禁区角上兜射被德拉戈斯基没收。第41分钟,库特罗内左路传中,贝纳西跟上打门被奥斯皮纳侧身扑出。第45+2分钟,卡列洪边路传中被佩塞拉解围。上半场比赛结束,佛罗伦萨凭借小基耶萨的捅射暂时1-0领先。

           下半场比赛开始,第48分钟,希萨伊斜塞禁区,阿兰后插上禁区内倒地没能拿到球。第51分钟,因西涅内切远射打在立柱上,运气非常不好。第55分钟,又是基耶萨,反击过程中接卡斯特罗维利挑传,单刀面对奥斯皮纳直接推射,又被奥斯皮纳神勇扑出。第59分钟,因西涅后场长传,卡列洪后插上形成单刀,可惜射门太正被德拉戈夫斯基扑出,但越位在先。那不勒斯的进攻很多都是长传发起。第64分钟,达尔伯特左路传中质量非常高,但禁区内没有包抄点。第67分钟,因西涅开出前场定位球,落点不好直接被门将没收。第69分钟,卡斯特罗维利左路突破传中,基耶萨抢点打门可惜打呲了。第74分钟,佛罗伦萨扩大比分,基耶萨左路长传转移到右路,利罗拉直接做给弗拉霍维奇,后者拿球后轻松内切兜射,奥斯皮纳无能为力,直挂死角入网,佛罗伦萨2-0领先。第78分钟,略伦特禁区内甩头攻门偏出立柱。第81分钟,佛罗伦萨打出反击,但2比0领先,回传并不着急进攻。第84分钟,达尔伯特边路直接放倒洛萨诺拿到黄牌。第90+1分钟,那不勒斯继续边路高球传中,但一次次被解围。

           全场比赛结束,凭借基耶萨和弗拉霍维奇的进球,佛罗伦萨客场2-0战胜那不勒斯。





    双方阵容:

    那不勒斯(433):25-奥斯皮纳;23-希萨伊、44-马诺拉斯、22-迪洛伦佐、13-卢佩托;5-阿兰(55’4-德姆)、8-法比安-鲁伊斯、20-泽林斯基(63’11-洛萨诺);7-卡列洪(75’9-略伦特)、99-米利克、24-因西涅

    替补:1-梅雷特、27-卡尔内齐斯、62-托内利、12-埃尔玛斯、68-洛波特卡、34-尤尼斯

    佛罗伦萨(352):69-德拉戈夫斯基;4-米伦科维奇、20-佩泽拉、22-卡塞雷斯;21-利罗拉、24-贝纳西、78-普尔加、8-卡斯特罗维利、29-达尔伯特(87’17-塞切里尼);25-基耶萨(77’11-索蒂尔)、63-库特罗内(65’28-弗拉霍维奇)

    替补:1-特拉恰诺、5-巴德利、6-拉涅利、15-奥利维拉、16-埃塞里克、18-加扎尔、23-韦努蒂、27-祖尔科夫斯基、93-特尔季奇

    那不勒斯(4-3-3): Ospina; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Luperto; Allan (56' Demme), Fabian, Zielinski (63' Lozano); Callejon (75' Llorente), Milik, Insigne.

    替补: Meret, Karnezis, Tonelli, Lobotka, Elmas, Younes.

    主教练: Gennaro Gattuso

    佛罗伦萨(3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert (87' Ceccherini); Chiesa (78' Sottil), Cutrone (66' Vlahovic).

    替补: Terracciano, Terzic, Ranieri, Olivera, Venuti, Badelj, Zurkowski, Eysseric, Ghezzal.

    主教练: Giuseppe Iachini

    主裁判: Fabrizio Pasqua (Tivoli)

    进球: 26' Chiesa (F),74' Vlahovic (F)

    黄牌: Hysaj, Demme (N) Dalbert (F).














    本轮赛果:



    积分榜:




    主场



    客场



    比赛视频:

    视频集锦:

    http://it.violachannel.tv/dettaglio-pagina-video/items/id-19-01-2020_01-10-12_highlights-napoli--fiorentina-0-2-26-chie.html

    http://www.miguvideo.com/mgs/website/prd/detail.html?cid=668751465

    http://sports.pptv.com/vod/30912111/8110322?from=pptv&utm_source=s645

    全场录像:

    http://www.miguvideo.com/mgs/website/prd/detail.html?cid=668751567

    http://sports.pptv.com/vod/30912116/8110321?from=pptv&utm_source=s645

    球员评分:





    fiorentina.it

    Dragowski: 7. Sicuro nelle prese centrali e nelle uscite, ma soprattutto è prontissimo in due momenti fondamentali della partita: all’11’ sull’acrobazia di Milik e nella ripresa a tu per tu con Callejon (poi fermato in fuorigioco, ma forse era in posizione buona, e lui evita guai). Salvato invece dal palo sul tiro di Insigne.

    Milenkovic: 7. Ci prova subito con un colpo di testa in area napoletana, poi gioca una partita solida e attenta, come tutta la squadra.

    Pezzella: 7. Non benissimo su Milik in avvio, lotta di fisico e alla fine riesce a dirigere alla grande una difesa che regge e subisce il giusto.

    Caceres: 7,5. Una grande prova come i compagni di reparto, ma merita una menzione in più per alcuni interventi davvero preziosi (almeno un paio sulle verticalizzazioni azzurre del primo tempo). E ci mette il fisico in diverse situazioni intricate.

    Lirola: 7,5. Sembra un altro giocatore rispetto a quello bloccatissimo della prima parte di stagione. Propositivo fin dai primi minuti (gran palla per Castrovilli, che non concretizza), spinge molto ma è bravo anche in fase difensiva. Gioca più libero di testa, prova (e trova) le giocate. E serve anche Vlahovic per il raddoppio viola.

    Benassi: 7,5. Subito si propone in verticale, è bravissimo nell’assist a Chiesa sul gol che sblocca la partita. Poi serve anche Cutrone in spaccata ma la rete viene annullata per fuorigioco. Anche un tiro (deviato da Ospina in qualche modo) nel suo bel primo tempo, mentre nella ripresa si fa notare più nel lavoro ‘sporco’ di contenimento.

    Pulgar: 7. Tanta sostanza, ma anche buona qualità in una manovra che specie nel primo tempo fluisce piuttosto bene.

    Castrovilli: 8. Partita strepitosa. Parte con un errore sotto misura, ma si prende man mano gioco dei suoi avversari con giocate di altissima qualità. Al 26′ è suo il cambio di campo che porta al gol di Chiesa, alla distanza cresce ancora e prende in mano la squadra. Giocate nello stretto e in velocità, servizi precisi per i compagni ma anche tanta attenzione in fase difensiva. Al 55′ mette Chiesa in porta ma Ospina fa una gran parata, dieci minuti dopo la stessa cosa ma Federico non trova la palla di mancino. E nel finale è fondamentale anche a tener su la palla.

    Dalbert: 6,5. Tanta corsa e diversi cross (ma non troppo pericolosi), anche se si dedica più alla fase difensiva: specie nel primo tempo Callejon taglia spesso dalla sua parte. Alla lunga però regge.

    (dall’87’ Ceccherini: sv).

    Chiesa: 8. Torna al gol dopo quasi 3 mesi, mentre in trasferta la rete mancava addirittura da 10 mesi. Controllo e tiro di punta, stile ‘futsal’: un gol pesantissimo che sblocca il match e consente alla Fiorentina di impostare la partita che voleva. Al 31′ sfiora il raddoppio di testa, ma Ospina gli nega la gioia. Così come al 55′, quando rimbalza su un avversario e si coordina davanti al portiere (poteva far meglio, ma resta la grande giocata). Finalmente una grande prova, è dentro la partita e si dà un gran da fare anche in fase difensiva (con un paio di recuperi da applausi). Al 68′ non trova la palla di mancino in area su bell’assist di Castrovilli. Chiude la sua prova, stremato, con il bel lancio (dopo aver protetto palla in mezzo a due) per il raddoppio di Vlahovic.

    (dal 78′ Sottil: sv. Entra piuttosto bene nel match, autore di un buono ‘strappo’ al 79′, ma poco più).

    Cutrone: 6,5. L’unico tiro in porta, una gran botta sul primo palo, è quello che ‘buca’ Ospina ma che viene reso vano dalla segnalazione di fuorigioco del guardalinee. La sua però è una prova di sacrificio, in cui attacca con grinta avversari e spazi. I suoi movimenti riempiono l’area e liberano gli spazi per Chiesa. Una buona prova, anche se alla lunga cala nella condizione.

    (dal 65′ Vlahovic: 7,5. Un’altra perla, con quel mancino che aveva già disegnato un gol simile anche a Cagliari. Ma questa rete ha un peso specifico ben superiore, perché chiude di fatto la partita del San Paolo. Bravo anche a fare a ‘sportellate’ con i difensori napoletani.

    All.: Iachini: 8. La prestazione contro l’Atalanta non è stata un caso isolato. Concretezza, spirito di sacrificio, organizzazione. Concetti espressi a parole da Beppe, e messi subito in campo dalla sua Fiorentina. Una settimana perfetta, tre vittorie e due imprese contro le big: chi lo avesse solo pensato sette giorni fa, sarebbe stato preso per pazzo. Il lavoro sta pagando, sia a livello psicologico (molti giocatori sembrano rinati) che sul piano fisico e tattico. Qualche taglio del Napoli nella prima mezz’ora provoca diversi brividi, ma alla lunga la Fiorentina tiene e nella ripresa la squadra resta compatta e riesce anche a ripartire. La mano del tecnico si vede in maniera chiara.

    violanews.com

    DRGOWSKI 6,5: Al 12′ la prima parata, un grande riflesso per dire no a Milik. Attento sulle conclusioni da fuori e nelle uscite alte.

    MILENKOVIC 6,5: Subito una chance in attacco, ma purtroppo il colpo di testa è centrale. Dietro ringhia tra Insigne e Milik, con grande attenzione.

    PEZZELLA 6,5: Torna sicuro, concentrato. Sbaglia poco.

    CACERES 6,5: Callejon è sempre insidioso alle sue spalle. Ma nell’uno contro uno non si passa.

    LIROLA 7: Irriconoscibile (in positivo) rispetto al giocatore di qualche settimana fa. Svernicia Insigne e offre un pallone splendido in area. E’ la premessa di una grande partita, sulla scia di quanto visto con l’Atalanta. Partecipa all’azione del 2-0 viola. E raddoppia sempre su Insigne.

    BENASSI 7: Un altro giocatore rigenerato. L’assist per Chiesa è mezzo gol, giocata intelligentissima. Bel sinistro dal limite al 40′, che impegna Ospina. Corre e gioca per 90′.

    CASTROVILLI 8: Si mangia le mani per l’occasione sprecata in avvio, il pallone schizza e non riesce a mettere dentro. Bellissimo il cambio gioco per Benassi nell’azione dell’1-0. Delizia con giocate sopraffine, come lo scavetto con cui manda in porta Chiesa. Monumentale.

    PULGAR 6,5: Regia poco appariscente ma molto utile. Sempre pronto a proteggere la difesa, in grande crescita.

    DALBERT 6,5: Reattivo, spinge e copre con buoni esiti. Bella chiusura in area su Milik. Ammonito nel finale, sarà squalificato.

    Dall’87’ CECCHERINI sv

    CUTRONE 6,5: Col suo movimento è sempre utile. Segna un bel gol ma è in fuorigioco. In versione assist man per l’occasione di Benassi dal limite.

    Dal 66′ VLAHOVIC 7: Entra e segna un super gol. La fotocopia del secondo a Cagliari, non era un caso.

    CHIESA 7,5: Riecco il vero Chiesa, che non vedevamo da un po’. Un gol, bello, una traversa di testa, un quasi gol dopo una grande percussione. Avvia l’azione del 2-0 e si sacrifica anche in difesa.

    Dal 78′ SOTTIL 6: Si rivede anche lui, entra bene

    IACHINI 7,5: Il terzo indizio (3 vittorie in una settimana) è la prova, ha trasformato la Fiorentina. Oltre qualsiasi aspettativa. Vittoria di carattere, il trionfo della concretezza ma anche dell’organizzazione. Funziona tutto, la difesa è rocciosa, il centrocampo ha idee, l’attacco punge. E con i cambi aggiunge qualcosa. Tanto di cappell(in)o.

    fiorentinanews

    Dragowski: 6,5 Solo palle alte, ma sono tutte preda sua e con grande sicurezza.

    Milenkovic: 7 Componente di un trio che sembra tornato quello di inizio stagione. Un terzetto che non sbaglia un intervento e non concede nemmeno un metro ad un terzetto, quello del Napoli, che è uno dei migliori del nostro campionato e con pochi eguali anche in Europa.

    Pezzella: 7 Stavolta resta presente, piedi e testa, dall’inizio fino alla fine. E torna ad essere il leader di un reparto che, quando vuole, sa essere molto solido.

    Caceres: 7 Tra lui e Dalbert entra Callejon che colpisce di testa e mette fuori. L’unica, mezza, disattenzione di una gara che poi è pressoché perfetta.

    Lirola: 7 Il cambio di passo dello spagnolo evidenziato con l’Atalanta, viene confermato nella trasferta napoletana. Dà una mano nel raddoppio su Insigne e mette lo zampino anche sulla rete di Vlahovic (anche se gran parte del merito va dato proprio all’attaccante serbo).

    Benassi: 6,5 Si trasforma in uomo assist. Un tocco relativamente semplice, ma dato nel modo e coi tempi giusti sui piedi di Chiesa per l’1-0 gigliato. Per stasera basta questo e la corsa che ci mette.

    Pulgar: 6,5 Chiude gli spazi e rincorre gli avversari, mai o quasi fuori posizione.

    Castrovilli: 7,5 Difficile capire il suo vero ruolo in campo, perché è attaccante, è esterno, è centrocampista, è terzino, insomma lo trovi in ogni angolo del campo. Palla straordinaria al 55′ per Chiesa, con l’attaccante messo davanti al portiere. Ma è solo un piccolo assaggio delle sue doti fantastiche. E non perde mezzo pallone.

    Dalbert: 6 Va un po’ in difficoltà quando dalle sue parti arriva Lozano ed è costretto a fermarlo con le cattive. Ammonito, verrà squalificato.

    Ceccherini: SV.

    Chiesa: 7,5 La partita del San Paolo segna la partita del risveglio di Chiesa. Un gol praticamente calcetto-style, con la punta del piede nel primo tempo. Una fantastica combinazione con Castrovilli che meriterebbe miglior fortuna, nella ripresa. Cade, si rialza, cambia gioco e così dà l’avvio all’azione che porta al secondo gol.

    Sottil: SV.

    Cutrone: 6,5 Grande movimento e grande affiatamento con Chiesa e fin da subito. Realizza un bel gol con un destro potente, ma gli viene giustamente annullato per un fuorigioco di partenza proprio da parte sua. Esce non certo per demeriti personali, quanto perché è ancora leggermente in debito d’ossigeno per essere stato non molto impiegato con il Wolverhampton.

    Vlahovic: 7.5 Gol semplicemente straordinario del centravanti serbo. Una conclusione meravigliosa laddove nessun portiere sarebbe potuto arrivare.


    firenzeviola.it

    DRAGOWSKI - Il connazionale Milik gli testa i riflessi dopo poco più di dieci minuti, e lui risponde presente. Sul tiro di Insigne è salvato dal bacio del palo, mentre è ancora reattivo su Callejon, anche se era in fuorigioco. Mezzo punto in più per l'importante parata di inizio partita, 6.5

    MILENKOVIC - Il primo tiro in porta del match è opera sua: arriva più in alto del compagno Pezzella ma il colpo di testa è centrale. Il serbo sa leggere i movimenti offensivi partenopei nell'arco dell'intera gara, gestendo bene anche le distanze tra lui e la mezzala, o l'esterno. Sicurezza, 6.5

    PEZZELLA - Di recente ha avuto un rendimento da montagne russe, mentre quest'oggi la sua partita si assesta sulla sufficienza piena. Senza troppe riserve. Guida al meglio un reparto stasera imperforabile, 6.5

    CACERES - Si mette in mostra quando, col punteggio ancora fermo sullo 0-0, anticipa Callejon con l'unghia del piede, impedendogli di arrivare su un pallone comodo verso la porta. Nell'economia di una gara in cui ha dovuto fare i conti con un cliente difficile, è intervento che pesa, 6.5

    LIROLA - Prosegue nel suo percorso di crescita, ma questa volta davvero, a differenza delle prime apparizioni fiorentine. Inutile girarci intorno, da quando c'è Iachini è tornato in sé, ed anche oggi ha fatto vedere il suo campionario. Fatto di sgroppate, cross (azzeccati) e avversari ammoniti. Più un assist, il primo in stagione, 6.5

    BENASSI - Iachini chiede ai suoi centrocampisti di muoversi molto, anche in avanti, e lui esegue. La riprova è nell'assist per Chiesa, ma anche nel grande dinamismo che riesce a fornire continuativamente per tutti e novanta i minuti, 6.5

    PULGAR - Il cileno, che nelle ultime uscite ha dovuto giocare da unico regista in campo, sta prendendo confidenza con il ruolo. Questa sera più che altro ha fornito una prova discreta, facendosi notare soprattutto nella fase di non possesso, 6

    CASTROVILLI - Ha la licenza di inserirsi a fari spenti, ed è quello che accade quasi subito, anche se non è lesto a sfruttare il cioccolatino di Lirola, colpendo di stinco. Decide di farsi perdonare orchestrando a testa alta, come piace al suo maestro e mentore Antognoni, l'azione che porta in gol Chiesa: è solo la prima di tante. Altra partita strepitosa, 7

    DALBERT - Deve fare i conti con un cliente scomodo come Callejon, e nei primi minuti tra lui e Caceres le distanze non sembrano perfette. Poi però il brasiliano si assesta, e porta a casa un giudizio sufficiente. Anche se, facendosi ammonire, salterà la prossima. Pensando a chi potrebbe sostituirlo, non sarà un'assenza banale, 6

    dall'87' CECCHERINI sv

    CHIESA - Ritrova un gol che mancava ormai da ottobre, firmando il vantaggio grazie a un tocco da calcetto, di punta. Potrebbe servire il bis pochi istanti dopo di testa, trovando però sulla sua strada super-Ospina a salvare sulla linea. Tiene anche sospesi tutti per le sue condizioni fisiche... Macché, rientra in campo indemoniato anche nella ripresa. Poi uno lo sbaglia, ma è semplicemente gol e tanta qualità (vedi lancio dello 0-2) abbinata alla corsa, 7.5

    dal 77' SOTTIL sv

    CUTRONE - L'energia di un leone, la voglia di un ragazzo quale poi risulta essere se si chiede all'anagrafe. Il guardalinee gli strozza in gola l'urlo del possibile 0-2, ed ha ragione: era in fuorigioco. Finché rimane sul rettangolo verde spende ogni riserva d'energia, 6

    dal 67' VLAHOVIC - Il giovane serbo entra in campo e, nell'arco di pochi minuti, ricorda a tutti perché abbia il soprannome di novello Ibrahimovic in Serbia. Sfrutta l'assist di Lirola e firma il raddoppio con un colpo di potenza e precisione, 7

    IACHINI - Non ci sono sorprese nel suo undici iniziale: vara per la prima volta la coppia Cutrone-Chiesa, con alle spalle la spina dorsale composta dalle sue nove principali certezze di queste prime uscite, anche contro l'idea di fatica vista la terza partita in sette giorni. L'approccio dell'undici alla partita, come spesso capita da quando siede in panchina, è buono: squadra compatta, attenta, e pronta a ripartire in velocità sfruttando anche gli inserimenti dei centrocampisti. Ci sarebbe anche un possibile rigore per tocco sospetto di Allan, ma Pasqua non concorda. Ciononostante i suoi non si scompongono, e arriva il bel gol del vantaggio sull'asse Castrovilli-Benassi-Chiesa, sfiorando il raddoppio più volte tra (super) parate e gol annullati, come nel caso di Cutrone, prima di rientrare avanti nel punteggio all'intervallo. Il secondo tempo, poi, non è altro che una conferma delle cose viste nel primo, nonché perfetta applicazione dei suoi principi e delle sue idee. La difesa è imperforabile, e l'attacco si rivela letale quando c'è da esserlo, permettendo alla Fiorentina di uscire dal San Paolo con tre punti in tasca. Cosa che a pensarci un po' di tempo fa, forse a qualcuno sarebbe venuto da ridere. Non a Beppe, 7.5

    Tuttomercatoweb.com

    佛罗伦萨

    Dragowski 6,5 - Ci deve mettere la manona quando Milik prova a bucarlo in spaccata. Può solo guardare su Callejon e Insigne, gli va bene.

    Milenkovic 6,5 - Pronti-via ha l'opportunità di spostare il risultato, ma colpisce troppo centralmente. Deve braccare Insigne nei raddoppi.

    Pezzella 6,5 - Comanda la difesa e si francobolla a Milik.

    Caceres 6 - Chiude quando c'è da farlo, alle volte con una giocata acrobatica. Però Callejon gli gioca sui tagli e per due volte avrebbe la meglio.

    Lirola 7 - Sulla sua fascia va in sovrapposizione, prova a offendere. Poi prende in consegna Insigne, viene aiutato anche dai raddoppi di Milenkovic. Entra nel secondo gol con l'assist.

    Benassi 7 - è il volto della rinascita viola. Prima mai utilizzato e finito praticamente sempre in panchina, ora sta giocando ottime gare.

    Pulgar 6,5 - Con due giocatori di inserimento e di corsa si trova meglio, molto. Detta i tempi.

    Castrovilli 7,5 - Cresce sempre di più, ha completa fiducia e può permettersi di attirare tutti su di sé per poi spostare il pallone. Da Nazionale.

    Dalbert 6 - Abbottonato, più attento a difendere che ad attaccare la fascia. Qualche volta Callejon lo buca

    dall'87' Ceccherini s.v.

    Chiesa 7,5 - Ha una gran voglia di dimostrare, dopo una prima parte di stagione decisamente anonima. Bello il gol, sfiora per altre due volte il raddoppio, in particolare con una percussione straordinaria. Giocata meravigliosa sul 2-0

    dal 78' Sottil s.v.

    Cutrone 6,5 - Si butta dentro ogni volta che può, correndo sul filo del fuorigioco. è al di là quando gli va bene

    dal 68' Vlahovic 7 - Andamento lento, ciondola quando è in campo, sembra che Manolas gli prenda le misure. Peccato che la prima volta che ha Luperto davanti se lo mangia

    GIUSEPPE IACHINI 7,5 - Non ha cambiato granché rispetto a Montella. Ha solo chiuso la difesa, tolto un regista su due (Badelj) e ripescato dal grimorio Benassi, uno dei migliori. Vero è che almeno ha un attaccante, perché Cutrone corre e può fare bene con Chiesa. Due gol bellissimi, per una squadra che sembra rivoluzionata.

    那不勒斯:

    Ospina 6,5 - In un paio di circostanze è eccessivamente confidente con i piedi. Bravo Chiesa a togliergli il tempo, ma anche lui alla parata sul suo colpo di testa. Poi salva ancora sull'attaccante, mentre non può fare nulla su Vlahovic.

    Di Lorenzo 5 - Perde qualche duello di troppo, alle volte prova la proiezione offensiva. Però è leggero e non riesce a contenere Castrovilli.

    Manolas 5,5 - Duella con Cutrone e Chiesa, non è facile perché le frecce viola sono in forma.

    Luperto 4,5 - Buca spesso il pallone, soprattutto quando balla in area. Sul secondo gol non riesce a contenere Vlahovic nell'uno contro uno, lasciandogli troppo spazio.

    Hysaj 5 - Dalla sua parte arrivano i problemi maggiori. In avanti non riesce a fare la differenza.

    Allan 5- Il suo dinamismo è conosciuto, ma nel momento di determinare si perde un po'. Anche perché Insigne lo troverebbe con un passaggio delizioso. Si arrabbia per la sostituzione

    dal 58' Demme 5,5 - Si presenta entrando in area e calciando fuori. Poi un paio di contrasti su Chiesa

    Fabian Ruiz 5 - Un po' di tacco, un po' di punta, ma non riesce a incidere in zona gol. Anzi, va abbastanza distante con qualsiasi tentativo.

    ZIelinski 5,5 - Prova a mettersi in proprio e cercare il gol con il sinistro, non ci va poi tanto lontano. Non è però brillante

    dal 64' Lozano 5,5 - Prova a dare vivacità alla manovra. Senza riuscirci

    Callejon 5 - Si mangia un gol abbastanza semplice con un colpo di testa, ma il suo era stato un ottimo inserimento. Lo rifà nel secondo tempo

    dal 75' Llorente s.v.

    Milik 5,5 - Non ha grosse opportunità, sebbene con una mossa da arte marziale vada vicino al gol. Ottima la risposta di Dragowski.

    Insigne 5 - Primo tempo decisamente al di sotto le aspettative, ma viene spesso raddoppiato. Nel secondo tempo prende il palo appena non viene braccato in due.


    GENNARO GATTUSO 4,5 - Probabilmente non era Ancelotti il problema di questa squadra, come non lo è ora lui. Però tre punti in cinque partite sono pochini. Ma è la produzione offensiva che è allarmante, perché anche oggi ci sono stati sì due o tre opportunità interessanti, ma solo quella di Callejon era clamorosa. Per il resto più giocate singole e un andamento lento che non funziona.

    技术统计:















    赛后图片:


















































    评分

    参与人数 1贡献 +10 魅力 +1 收起 理由
    大海之南 + 10 + 1 赞一个!

    查看全部评分

    楼主新帖
  • TA的每日心情
    开心
    2013-12-22 18:56
  • 签到天数: 5 天

    [LV.2]偶尔看看I

    发表于 2020-1-19 15:54:46 | 显示全部楼层
    我佛这是要逆袭啊
    回复 支持 反对

    使用道具 举报

  • TA的每日心情
    开心
    前天 09:55
  • 签到天数: 2223 天

    [LV.Master]伴坛终老

    发表于 2020-1-20 17:39:37 | 显示全部楼层
    结果真是意想不到
    弗拉打替补确实不错 以后就先在板凳上憋一个小时 呵呵
    回复 支持 反对

    使用道具 举报

  • TA的每日心情
    奋斗
    昨天 14:28
  • 签到天数: 1130 天

    [LV.10]以坛为家III

    发表于 2020-1-20 18:38:11 | 显示全部楼层
    亚奇尼的苟战术,先把篱笆扎紧了,然后前场偷一个!目前来看还不错,希望一直管用!
    回复 支持 反对

    使用道具 举报

    该用户从未签到

    发表于 2020-1-21 20:45:53 | 显示全部楼层
    可喜可贺
    回复

    使用道具 举报

    您需要登录后才可以回帖 登录 | 立即注册

    本版积分规则

    快速回复 返回顶部 返回列表